Sportcity 200

Sporcity img

Un po di storia dello Sportcity

L’Aprilia Sportcity è un motociclo prodotto dalla casa Aprilia a partire dal 2004 con motore Piaggio. Appartiene alla categoria degli scooter a ruote alte, di fatti monta per l’anteriore una 120/70-15 e per il posteriore una 130/80-15 ruote più larghe rispetto al concorrente SH150.

Lo Sportcity (Prima serie) è stato prodotto da giugno 2004 a marzo 2006 in versione 125 e 200 cm³. La potenza è offerta dal motore a quattro tempi Piaggio Leader (Low Emission ADvanced Engine Range) ereditato dal Beverly, caratterizzato da raffreddamento a liquido, 4 valvole, per arrivare a erogare rispettivamente 13Kw per il 200

conta chilometri
Conta Chilometri Sportcity

È inoltre dotato, oltre al tachimetro, di un display multifunzione che, oltre a visualizzare l’orario, fornisce elettronicamente il livello del carburante, la temperatura del motore, contachilometri parziale e totale, livello tensione batteria. A questo si affiancano una serie di spie che indicano eventuali malfunzionamenti ed altro.

Da marzo 2006 (Seconda Serie), per adattarsi alle norme anti inquinamento Euro 3, lo Sportcity ha subito un lievissimo restyling, riguardante alcuni particolari estetici. È stata introdotta una nuova cilindrata (250 cm³) ad iniezione elettronica, spinta dal motore Piaggio Quasar (QUArter liter Smooth Augmented Range). Le nuove norme anti inquinamento hanno dato una netta perdita di potenza al motore 200 cm³, passando da 21 cavalli a 18,5, perdita dovuta anche all’introduzione del modello 250 cm³ da 22,5 cavalli, e quindi una differenziazione maggiore. Inoltre il silenziatore di scarico è stato cambiato da quello proprietario Aprilia (che non è altro che un lieve modificato del vecchio Atlantic 200) a quello attuale che Piaggio monta anche sul Beverly e Carnaby. Migliorate inoltre altre caratteristiche: sottosella e serbatoio hanno aumentato le loro rispettive capacità, permettendo al primo di ospitare un qualunque casco (a parte gli integrali) oltre a vari accessori, e al secondo di fare un pieno di oltre 9 litri, per una maggiore autonomia.




Dal punto di vista tecnico la peculiarità del nuovo 250i è l’impianto frenante maggiorato: all’anteriore infatti troviamo un doppio disco da 260mm con pinze a doppio pistoncino, che accoppiato alle generose dimensioni dello pneumatico anteriore, permettono modularità e spazi di arresto notevoli, senza che il telaio si scomponga o che la forcella affondi completamente. Al posteriore invece troviamo per tutti i modelli il classico disco da 220mm mono pistoncino, non potentissimo, ma di difficile bloccaggio.

sportcity cube
Sportcity Cube

I precedenti Sportcity non hanno avuto molto seguito così l’Aprilia decide di cambiare completamente stile allo Sportcity chiamandolo Cube e One ( 2008)

Il 4 giugno 2008 Aprilia ha completamente stravolto la gamma Sportcity introducendo innanzitutto un nuovo scooter dalle dimensioni più compatte: lo Sportcity One con motorizzazioni 50 (2 tempi e 4 tempi) e 125 (4 tempi, carburatore, raffreddamento ad aria di provenienza giapponese), e rivedendo sia esteticamente che motoristicamente il “classico” Sportcity, ora chiamato Cube e che sostituisce il 250 col nuovo 300ie (278cc) già visto sulla Vespa GTS, dalla medesima potenza e coppia, ma a regimi inferiori, e quindi molto più pronto e scattante, con valori di ripresa ulteriormente migliorati (soprattutto viaggiando in coppia).

Esteticamente, oltre a nuove colorazioni, spariscono i profili cromati, viene verniciato il sottopedana, il piccolo cupolino è integrato nel manubrio, rivisto nell’estetica e nella pulsanteria, e che ingloba una nuova strumentazione (la stessa del nuovo Scarabeo Light). Modificato anche il portapacchi integrato e il fanale posteriore ha la plastica trasparente (invece che rossa). Rimangono invece inalterate le caratteristiche delle motorizzazioni 125 e 200 (4 tempi, 4 valvole, carburatore, raffreddamento a liquido, 15 e 19 cavalli rispettivamente).

tratto da Wiki

Translate »