Impianto di Raffreddamento e liquido radiatore

Modifiche e Accorgimenti da Prendere

L’impianto di raffreddamento è una parte molto importante e delicata del nostro motore, pertanto è bene porci un po di attenzione.
E’ fondamentale e raccomando dei liquidi per radiatori di buona qualità e marca.
Io ho provato la Motul senza problemi, in genere viene utilizzato per le moto. Già diluito pronto all’uso, lo si trova attorno ai 10€ al litro. Il Colore giallo fosforescente ci aiuta ad individuare delle eventuali falle. Il liquido col tempo non perde di colore.MOTUL_MOTOCOOL

Ho provato anche molto spesso il Paraflu UP di colore Rosso per motori di ultima generazione
Il costo medio è di 8€ al litro. Questo deve essere diluito con 50% di acqua, perché è concentrato. Anche con questo mi sono trovato molto bene, il colore rosso ci permette la visione di eventuali perdite. Il liquido col tempo non perde di colore.
paraflu upparaflu up 2

Ultimamente sto provando il liquido rosso dell’Arexons già diluito e pronto all’uso, ha un prezzo molto competitivo.

arexons rosso
Sconsiglio l’uso di liquidi per radiatori non adatti a testate in alluminio come il Paraflu BLU.
Sul mio SportCity 200 ho apportato delle modifiche all’impianto di raffreddamento, come la rimozione dei raccordi di metallo sotto la pedana (perché mi facevano ruggine) e la rimozione del termostato a molle che si trova sulla testata. Ora raffredda molto meglio, non riesce ad arrivare alla 3° tacca in pieno caldo.

Termostato a Molle Motore

termostato-a-molle-800x445

A cosa serve questo termostato?
Il termostato serve a mantenere in caldo il motore e portarlo a temperatura ottimale di regime, alla temperatura di 70-75° apre il condotto mettendo in circolo il liquido freddo, se il motore si raffredda troppo la valvola chiude mantenendo la temperatura, ma, se per sfortuna si rompe questa valvola o funziona male, invece di aprire a 70 apre a 100° che succede?
Io per evitare problemi futuri l’ho rimossa! Perché è un sistema che dura poco anche se ingegnoso, ma a lungo andare porta alla rovina.
I materiali metallici come molle specialmente, nel tempo si rovinano perdendo la loro elasticità, soprattutto con le alte temperature perdono la loro “memoria”.




Se fate questa modifica quando accendete lo scooter a freddo, aspettate sempre 20 secondi che si scaldi (almeno all’inizio, tempo qualche mese che si assesti il motore, se prendete per abitudine il vostro motorino godrà di buona salute). Io per anni ho maltrattato in un modo esagerato lo scooter, sempre partenze a freddo e non ho mai avuto problemi.
Visto che non ho trovato una guarnizione che sostituisse il termostato ho utilizzato il mastice per guarnizioni per evitare eventuali perdite di liquido.

raccordo termostato

Se avete smontato la testata questo lavoro va fatto dopo che l’avete rimontata, sennò non entra la testata perché sbatte sul telaio.
Mettete il mastice a modo di guarnizione e stringete i bulloni, ancora a fresco così si modella. Aspettare che si asciughi. Il mastice che fuoriesce va lasciato così come viene non va tolto ne toccato. Da secco non strappate e non tirare, al massimo tagliate con taglierino o forbici. Come dice il falegname “è la colla che esce quella che incolla!”

raccordo termostato montato

Al termistore il mastice lo si mette sulla filettatura non sulla punta, mettere il mastice e stringete subito, non aspettate che si asciughi.
Ricollegate tutti i tubi e tubicini che ora facciamo lo spurgo dell’aria dall’impianto di raffreddamento per non lasciare bolle d’aria.

 

Translate »